Wednesday, July 18, 2018
 
« Back to Events

Cultura del cibo e scenari alimentari. Sostenibilità, Fame e Migrazioni | 10 settembre 2017

iCal Import
Start:
10/09/2017
Address:
Ariano Irpino (AV), Italia

IX edizione “Le 2ue Culture”

Lo scorso 10 settembre il nostro Presidente Luigi Paganetto è stato tra i relatori della nona edizione del meeting “Le Due Culture” dedicato quest’anno al tema «Il cibo: salute, cultura, piacere e tormento», ed ha tenuto un intervento su Cultura del cibo e scenari alimentari. Sostenibilità, Fame e Migrazioni.

I progressi nella lotta alla fame
Tra il 1990 e il 2015 nel mondo c’è stato il dimezzamento delle persone che vivono in condizioni di estrema povertà (meno di 1.25 dollari al giorno).
La FAO stima che nello stesso periodo è calato dal 23.6 all’11%, il numero di coloro che sono sottonutriti e dunque soffrono la fame. Il Nobel A.Deaton ha parlato di «fuga  dalla deprivazione e dalla morte precoce». Il risultato è stato che la gente vive più a lungo, è piu alta e forte e i bambini hanno minore probabilità di ammalarsi.
Secondo l’ ONU dal 1950 al 2010 le regioni meno sviluppate hanno guadagnato piu’ di 10 anni di speranza di vita.
Ma sono pur sempre 800 milioni i sottonutriti e 2 miliardi le persone sotto la soglia di poverta’,un numero inaccettabile

Fame, malnutrizione e cultura del cibo
C’è la fame da carestia. Oggi solo in Sud Sudan, Somalia, Yemen e Nigeria, circa 30 milioni di persone sono in una condizione di grave insicurezza alimentare, di cui 10 milioni colpiti da carestia, insieme ad epidemia di colera in Yemen. Le stime dell’Unicef parlano di 27 milioni di persone senza acqua potabile.
C’è la fame da «crisi protratte». Le migrazioni sono una risposta all’insicurezza alimentare ed ai conflitti che nascono spesso dalla stessa insicurezza alimentare.
Ma c’è anche  la malnutrizione. Nei paesi poveri si tratta di una dieta con insufficienza di proteine e micronutrienti. Nei paesi ricchi si identifica largamente con l’obesità e con una coltura del cibo e diete dirette a ristabilire un rapporto corretto tra alimentazione, igiene e benessere.

C’è una interazione tra i consumi opulenti del Nord del mondo e quelli insufficienti del Sud? È, in ogni caso, certo che i cambiamenti della dieta dei paesi ricchi influenzano il sistema alimentare globale undefined Scarica la Presentazione completa con i relativi grafici

undefined Programma dell’evento

 
About us

La Fondazione Universitaria Economia Tor Vergata è uno strumento di relazione tra università, imprese e istituzioni.

Approfondisci »
Help & Support

Problemi con il sito web?
Contatta il webmaster .

webmaster@poeco.uniroma2.it
Contatti

Via Columbia, 2
00133 Roma
Tel.: 06 72595570/5533
Fax: 06 72595569
segreteria.fondazione
luigi.paganetto