Wednesday, September 26, 2018
 
« Back to Events

La ripresa economica in Italia: quali policies? | settembre 2017

iCal Import
Start:
14/09/2017
Address:
Italia

Nell’ambito del progetto permanente Revitalizing Anaemic Europe giovedì 14 settembre a Roma presso la SNA – Sala della Biblioteca, si è svolto un nuovo incontro del “Gruppo dei 20″, il tema al centro del dibattitto:

La ripresa economica in Italia: quali policies?

Dopo l’intervento di apertura del nostro Presidente Luigi Paganetto, su “La ripresa in Italia, il debito e i limiti delle analisi macroeconomiche” sono seguiti gli interventi di Stefano Battini, Presidente SNA; Enrico Giovannini, ASviS e Università di Roma “Tor Vergata“; Giampaolo Galli, Camera dei Deputati; Giorgio La Malfa, Fondazione Ugo La Malfa.


Temi discussi nel corso dell’incontro

Luigi Paganetto- Presidente Fondazione Economia Tor Vergata e Docente SNA

Il Dibattito sulla Ripresa
Le stime disponibili hanno confermato il valore tendenziale della crescita del Pil dell’1.5% per il 2017. È comunque una buona notizia. Non va,peraltro, dimenticata la minore dimensione della nostra crescita rispetto alla media EU.
G. La Malfa ha fatto notare che, in ogni caso, «i risultati sono troppo modesti per consentire un qualunque autocompiacimento.
Nel 2007 la disoccupazione italiana era al 7% ed oggi è al meno all’11% e che il reddito pro-capite è ancora molto più basso di allora: non abbiamo ancora recuperato il terreno perduto, la povertà è aumentata, circa il 25 percento della capacità produttiva dell’industria manifatturiera è andato distrutto».

Ciclo e Sviluppo
Il punto centrale è quello di stabilire se possiamo ritenerci fuori della crisi del 2007. Siamo di fronte ad una ripresa legata al ciclo internazionale o a aspetti strutturali della nostra economia?
Ignazio Visco ha di recente sostenuto che la ripresa in atto è largamente ciclica (Meeting di Rimini, agosto 2017). Per avere una ripresa strutturale in Italia serve  «risolvere i problemi di contesto che ancora ci sono – sottolinea il Governatore – quindi servizi per le imprese, la capacità per le imprese di nascere, crescere ma anche di chiudere quando è il caso di chiudere, senza poi dover pesare sull’economia».

Per decidere le policies da adottare per lo sviluppo è sufficiente, come sta accadendo, considerare le sole variabili macroeconomiche? undefinedScarica la Presentazione completa con i grafici

undefined Gli effetti del disavanzo sul PIL e sull’aumento del debito pubblico
Giampaolo Galli – Camera dei Deputati

undefined L’occupazione, la distribuzione del reddito e le prospettive per il futuro
Enrico Giovannini – ASviS e Università di Roma “Tor Vergata”

undefined Deficit/PIL: Agire sul numeratore e/o sul denominatore?
Giorgio La Malfa – Fondazione Ugo La Malfa

undefined Spunti per un programma di investimenti diffusi
Angelo Airaghi – Ansaldo Energia

undefined Riforme, Banche e Mezzogiorno
Ernesto Auci – Camera dei Deputati

undefined La politica di bilancio, lo stock di debito pubblico italiano e le regole europee
Paolo Guerrieri – Sapienza Università di Roma e College of Europe, Bruges

undefined Decontribuzione fiscale e inclusione sociale
Giulio Prosperetti – Corte Costituzionale


 
About us

La Fondazione Universitaria Economia Tor Vergata è uno strumento di relazione tra università, imprese e istituzioni.

Approfondisci »
Help & Support

Problemi con il sito web?
Contatta il webmaster .

webmaster@poeco.uniroma2.it
Contatti

Via Columbia, 2
00133 Roma
Tel.: 06 72595570/5533
Fax: 06 72595569
segreteria.fondazione
luigi.paganetto