Monday, December 9, 2019
 

Immigrazione e declino demografico

Gruppo di lavoro coordinato da Luigi Bonatti

Bassa occupazione, declino demografico e immigrazione
Luigi Bonatti, Università degli Studi di Trento

Può l’immigrazione curare la patologia italiana (bassa occupazione, crescita anemica e declino demografico)?
Nella sua forma attuale, il populismo italiano è un animale bicefalo a due bocche: la prima si è alimentata della mancata inclusione nell’economia formale di un grande numero di italiani (concentrati nel Sud), mentre la seconda si è nutrita principalmente del notevole afflusso di migranti di questi ultimi anni (che il Paese non è strutturalmente in grado d’integrare decentemente) e del disagio con cui ciò è stato vissuto da un’ampia parte della società italiana.
Il nesso che lega i due fenomeni può essere colto solo sfuggendo alla diatriba tra truce propaganda anti-immigrati da una parte e retorica dell’accoglienza dall’altra, e riflettendo su un dato di fatto: l’Italia – insieme ad altri paesi dell’Europa meridionale – rappresenta un’anomalia nella storia dei movimenti migratori, quella cioè di un Paese che nell’ultimo trentennio ha attratto un numero sostanzioso di migranti pur essendo afflitto da disoccupazione strutturale (in particolare giovanile) e soprattutto da bassa partecipazione al mercato del lavoro…  continua a leggere

 
About us

La Fondazione Universitaria Economia Tor Vergata è uno strumento di relazione tra università, imprese e istituzioni.

Approfondisci »
Links & Resources
Help & Support

Problemi con il sito web?
Contatta il webmaster .

webmaster@poeco.uniroma2.it
Contatti

Via Columbia, 2
00133 Roma
Tel.: 06 72595570/5533
Fax: 06 72595569
segreteria.fondazione
luigi.paganetto